Le cause della sterilità

Le cause della sterilità possono essere diverse.  Possono verificarsi alterazioni già nella fase della formazione delle cellule uovo o degli spermatozoi. Inoltre, ci sono numerosi fattori in grado di ostacolare la fusione della cellula uovo e dello spermatozoo.

Causa dei problemi di fertilità possono anche essere le alterazioni dopo la fecondazione o ancora il successivo processo della divisione cellulare. Ma procediamo con ordine raggruppandole per tipologia:

Cause femminili: Alterazioni nella formazione degli ovociti

Spesso in una donna non ci sono ovociti o sono presenti in scarso numero e/o di scarsa qualitá. Il problema in alcuni casi è riconducibile all’età anagrafica avanzata (fino a 26 anni si è considerate all’apice della fertilità) ma il più delle volte la mancata formazione di cellule uovo dipende da alterazioni combinate di varie ghiandole endocrine (ormoni ipofisari, tiroidei, ovarici, surrenalici, ecc.). L’origine dell’alterazione ormonale va dapprima esattamente diagnosticata mediante dosaggi ormonali per poi poter eseguire la terapia più adatta.

Cause maschili: Alterazioni nella formazione degli spermatozoi

Per ottenere la fecondazione di una cellula uovo sono necessari milioni di spermatozoi mobili, poiché solo pochi di essi raggiungono le tube di Falloppio. L’ovocita dovrà essere circondato da varie centinaia di spermatozoi mobili per permettere la fecondazione da parte di un solo spermatozoo. Il numero di spermatozoi mobili costituisce un elemento fondamentale. Gli spermatozoi nel liquido seminale dell’uomo possono essere visualizzati e conteggiati utilizzando un microscopio. Solo in rari casi la presenza di solo pochi spermatozoi nello sperma eiaculato ha causa puramente ormonale. Il più delle volte esistono patologie testicolari che sono difficili da trattare e la diagnosi richiede esami specialistici. Oggi in particolari casi, con l’aiuto di determinati farmaci o ormoni, si può tentare di migliorare il numero di spermatozoi mobili (p. es. Fertilovit® Mplus) tuttavia, le possibilità terapeutiche per le patologie testicolari o condizioni genetiche sono estremamente limitate a specifiche tecniche di PMA.

Alterazioni nella fecondazione dell’ovocita da parte dello spermatozoo

Anche in presenza di ovociti maturi e di spermatozoi mobili in quantità sufficiente, molti fattori possono opporsi alla fecondazione. La causa principale per cui non avviene nessuna fusione dei gameti è l’occlusione delle tube di Falloppio. Queste alterazioni patologiche includono le aderenze per fatti infiammatori oppure la formazione di aderenze fra tuba e ovaio come anche la mancanza delle tube in seguito a precedenti interventi chirurgici o in seguito a sterilizzazione tubarica. In singoli casi, la fusione della cellula uovo e dello spermatozoo non può avvenire poiché gli spermatozoi diventano immobili nel canale cervicale uterino a causa di processi immunologici e quindi non possono raggiungere le tube impedendo la fusione della cellula uovo e dello spermatozoo in modo naturale.

Altre cause

Se la causa di sterilità non è imputabile alla donna né all’uomo, si parla di sterilitá idiopatica. Vanno considerati anche gli aspetti psicosomatici, perché è possibile che la componente psicologica della coppia influisca sulle funzioni organiche. In questi casi può essere consigliabile un primo approccio psicoterapeutico in modo che possano essere avviate le iniziative adeguate per rettificare la situazione ove necessario.

Sterilità